Youtube per le aziende, come migliorare le vendite con Youtube Marketing

Il vostro brand è solido e continuate ad ottenere nuovi follower sul vostro canale Youtube? Probabilmente è arrivato il momento di provare a fare del Youtube Marketing e attirare nuovi potenziali clienti grazie a contenuti interessanti.

Il video giusto può aggiungere un nuovo spessore ai propri prodotti, raccontare la storia di come è nata l’azienda o lanciare altre idee e modi di pubblicizzare il brand.

I video e Youtube Marketing portano ad un aumento delle vendite, secondo alcuni dati, il 64% dei consumatori sono decisamente più propensi ad acquistare un prodotto dopo averlo visto pubblicizzato in un video.

Per cui, per incrementare il vostro successo, vi suggeriamo alcun consigli utili per effettuare un’ottima strategia di Youtube Marketing.

Video brevi e concisi ottengono più visualizzazioni

Secondo alcune analisi, i video di Youtube sotto i due minuti vengono visti da molti utenti, nell’insieme ottengono il 50% di tutte le visualizzazioni. Perché accade? Gli utenti non vogliono aspettare lunghi tempi per conoscere la storia di un negozio o un azienda, per cui i concetti vanno esposti in modo conciso, chiaro ma senza essere troppo brevi.

A livello tecnico, nell’algoritmo di Youtube è incluso un fattore di ranking denominato watch time, una metrica che si basa sul tempo di visualizzazione dei video, quelli che hanno sessioni di visualizzazioni più lunghi vengono suggeriti spesso dalla piattaforma.

Per cui i video visti interamente vengono mostrati di più, con un aumento della visibilità non indifferente.

Creare un canale branderizzato

Se avete intenzione di creare dei video per il  vostro brand, è consigliabile aprire un proprio canale dove sia presente il marchio dell’azienda, in modo che diventi riconoscibile al pubblico, facilitando la ricerca dei vostri contenuti.

La cosa migliore è quella di caricare un banner o il logo aziendale per dare un aspetto più professionale al canale.

Produrre contenuti in modo costante

Anche se progettate un bel canale ma non inserite dei contenuti con costanza si può avere un effetto pari al nulla, se si sceglie di fare Youtube Marketing, bisogna preventivare un impegno a lungo termine, per cui bisogna postare contenuti con regolarità e poi pianificare una strategia per coinvolgere i visitatori su più fronti.

Una volta lanciato il canale, bisogna essere costanti nella pubblicazione dei contenuti, lunghi periodi di silenzio possono creare un riscontro negativo, poiché, in quanto social network, la presenza e la costanza sono due fattori fondamentali.

Utilizzare gli strumenti di analisi per capire il funzionamento

Youtube offre dati sulle prestazioni dei video pubblicati, una serie di dati completi per far sapere al titolare come sta andando il proprio contenuto; ovviamente, non bisogna fermarsi al solo numero di visualizzazioni del video, ma sfruttare anche tutti gli altri elementi di analisi.

Tra cui: monitoraggio visite nel tempo, scoprire le fonti di traffico, analizzare i dati demografici dei visitatori, verificare il loro comportamenti durante la riproduzione dei video.

Utilizzare schede finali per coinvolgere gli utenti

Avete presente i piccoli riquadri che compaiono alla fine del video di YouTUbe con commenti o il link “Iscriviti”? Queste prendono il nome di annotazioni e sono utilizzate per coinvolgere il pubblico, con commenti successivi, interazioni, appelli di sottoscrizione o un link fuori Youtube.

Sono ottimi anche i rimandi al proprio sito o ad altri video del canale per aumentare le visualizzazioni.

In particolare, le schermate finali possono essere inseriti a fine video ed usate per la promozione di prodotti o per invitare gli utenti a iscriversi al canale del  brand.

Usare Adwords per farsi pubblicità

Per pubblicizzare l’azienda si può prendere in considerazione anche l’idea di promuovere i video mediante pubblicità a pagamento, la soluzione migliore è quella di attivare le campagna video di AdWords, in questo modo la pubblicità potrà apparire sotto forma di:

  • Annuncio pre-roll
  • Banner pubblicitario
  • Video sponsorizzato che appare nei video simili su Youtube sotto un video caricato

Sarà possibile selezionare il proprio budget da investire giornalmente e targetizzare il pubblico in base ai dati demografici, è possibile anche scegliere delle parole chiave precise e pertinenti con il proprio video.

Condividere i video anche su altri social network

Promuovere i video come si farebbe per un post di un blog, sfruttando tutti i canali disponibili, questa strategia è utile per incentivare ulteriormente le visite e le visualizzazioni dei video Youtube.

Tali video non diventeranno virali ma avranno sicuramente più visibilità, inserendoli su altri social network come Facebook e Twitter, perché si entrerà in contatto con altri utenti e raggiungere un pubblico più vasto.

Per incoraggiare le persone a seguire l’azienda su Facebook e Twitter si può invogliare lo spettatore a guardare i vide o a iscriversi al canale, proprio come si farebbe su Youtube, in questo modo il numero di utenza raggiunta sarà maggiore, così come i potenziali compratori del vostro prodotto.

Infine, non bisogna dimenticare che anche se si fa un ottimo lavoro SEO, non si otterranno risultati interessanti se il contenuto pubblicato è pessimo o di scarsa qualità, il modo migliore per ottenere un buon ranking è quello di realizzare tutti contenuti qualitativamente superiori.

Leggi anche: Come aumentare le visualizzazioni Youtube

Tags: youtube marketing , visite youtube

Acquistare fan pagina Facebook Servizi di marketing e SEO professionale Aumenta le visualizzazione dei tuoi video e canali Youtube Realizzazione siti web Joomla professionali Acquista followers per il tuo profilo Instagram  Rivendi servizi di marketing di alta qualità Vendita Fan Facebook Italiani e Reali Servizi di social media marketing professionali