12 consigli per realizzare brand video efficaci

I brand video stanno prendendo d'assalto il mondo degli affari. Ogni azienda sta realizzando un video per il proprio marchio, indipendentemente dal fatto che si tratti di un'attività B2B o B2C , indipendentemente dal fatto che funzioni nel retail o nel marketing digitale . In questo articolo vedremo alcuni consigli per realizzare brand video efficaci, ma prima di fare ciò vediamo come mai i brand video sono così importanti per le vendite di un brand.

Perchè investire nei brand video

Nulla aiuta di più il tuo pubblico  a identificare e relazionarti alla tua attività che di un solido video di marca. Un video da un volto a un nome e consente al pubblico di vedere la genuinità della tua attività e offerta. Alla gente piace comprare dalle persone. Se hanno fiducia in te, aumentano enormemente la loro probabilità di comprare da te.

Il video inoltre è uno dei migliori contenuti condivisi sui social media.  Se il tuo video è pertinente per il tuo pubblico e risuona con loro, lo condivideranno con altri che pensano che sia utile o per innescare una reazione simile. Questo da al tuo messaggio l'opportunità di coinvolgere più potenziali clienti. Un targeting organico di individui significa che il tuo contenuto raggiungerà naturalmente le persone giuste se è efficace nella sua messaggistica.

Il video è un'esperienza più passiva della lettura del testo, è molto più facile per il pubblico immergersi in ciò che stai trasmettendo loro. Ciò si traduce non solo nella trasmissione di più informazioni, ma in una qualità emotiva quasi impossibile da eguagliare nella parola scritta.

Google è progettato per ottenere le informazioni più pertinenti per l'utente, più Google ritiene informativo le informazioni o i contenuti, più è probabile che aumenti i risultati di ricerca dell'utente. Google possiede anche YouTube, il secondo motore di ricerca più grande a livello globale * questo fa si che gli algoritmi di Google favoriscono fortemente i contenuti video rispetto a quelli basati su testo.

CISCO prevede anche che i video online rappresenteranno oltre l'80% di tutto il traffico internet dei consumatori entro il 2020. In mezzo a tutto questo mare di video, è davvero difficile far risaltare il video del tuo brand; se sei una piccola impresa con un budget limitato, potrebbe sembrare impossibile competere con le grandi aziende che possono permettersi attrezzature di lusso.

12 CONSIGLI PER REALIZZARE BRAND VIDEO EFFICACI

Invece è possibile realizzare brand video a basso budget che sono allo stesso tempo abbastanza efficaci da poter competere con i grandi nomi. Fra poco vedremo in dettaglio i seguenti 12 consigli che ti potranno essere utili:

1. Racconta una storia

2. Non compromettere la qualità

3. Sii costante

4. Non divergere dai tuoi obiettivi

5. Scegli l'anteprima giusta

6. Non essere "acchiappa vendite"

7. Misura le tue prestazioni

8. Non supporre che i video siano divertenti a prescindere

9. Lascia trasparire la voce del tuo marchio

10. Non aver paura di sperimentare

11. Prova qualcosa fuori dagli schemi

12. Non lasciare che un piccolo budget ti faccia trattenere

 

 

Ecco i 12 consigli da seguire nel dettaglio:

1. Racconta una storia

Un modo semplice per assicurarti che stai raccontando una storia è praticare il mantra "mostra, non dire".
Quando viene data una scelta tra un buon libro e un libro di scienze o matematica, la maggior parte delle persone sceglierà l'opzione fittizia. Un libro con una buona trama e personaggi forti è molto meglio che leggere su organismi e teoremi. Questo perché gli umani sono cablati per rispondere alle storie: migliore è la trama, migliore è la risposta. 

Il punto qui è che devi usare il video come mezzo per raccontare la storia del tuo marchio piuttosto che semplicemente vendere il tuo prodotto. Come ha detto Simon Sniek, "Le persone non comprano quello che fai ma perché lo fai". Un modo semplice per assicurarti che stai raccontando una storia è di praticare il mantra "mostra, non dire" che gli scrittori usano tantissimo. Per iscritto, questo è molto più difficile da fare perché devono cercare parole d'azione, descrivere espressioni, dipingere una scena vivida e così via. Ma il video è un mezzo audiovisivo, stai letteralmente mostrando alla gente la storia, tutto quello che devi fare è concentrarti a renderlo buono.

2. Non compromettere la qualità

I video sono interattivi, coinvolgenti e, se fatti bene, altamente redditizi. Chiunque sia nuovo a questa tendenza può facilmente essere sopraffatto e provare a produrre quanti più video possibile senza riflettere troppo sulla qualità. Ma se il tuo video non ha qualità, il tuo pubblico non avrà interesse per esso, indipendentemente dalla sua durata.

Qualità non significa solo la parte estetica del video, ma anche il contenuto. Per assicurarti di distribuire video di qualità, prova a rispettare un programma in cui pubblichi solo due o tre video a settimana, con un tempo sufficiente tra ogni caricamento. Questo ti darà abbastanza tempo per pianificare e scattare ogni video senza doverti precipitare (o la persona che lo fa per te).

3. Sii costante

Se chiedi a qualsiasi YouTuber o blogger consigli su come ottenere più abbonati velocemente, l'unica cosa che ti dirà essere costante.
La costanza fa sì che le persone si fidino di te. Un programma è buono per sostenere la qualità, ma ti aiuta anche a essere costante. Quindi è bene avere un programma settimanale.

4. Non divergere dai tuoi obiettivi

Sfornare video perché è la nuova cosa di tendenza e tutti lo stanno facendo non dovrebbe essere la tua motivazione. Devi avere un elenco dettagliato di obbiettivi prima di decidere di andare al video marketing. Anche ogni video dovrebbe avere un obiettivo dietro di esso; lo stai facendo per promuovere il tuo marchio o per aumentare la consapevolezza o per educare il tuo pubblico? Una volta scelto un argomento puoi iniziare a pianificare il video. Inoltre, tieni presente che i tuoi obiettivi generali devono essere in linea con i tuoi obiettivi principali.

Essere chiari sui tuoi obiettivi ti aiuta a fare video chiari, aumentando inavvertitamente la loro qualità.

5. Scegli l'anteprima giusta

Le miniature sono molto sottovalutate. Se vai su YouTube e inserisci un termine di ricerca e ottieni, diciamo, 10 risultati, scegli quello con una buona miniatura. Ma cos'è una buona miniatura? Oltre ad essere esteticamente gradevole, Vidyard dice che una miniatura dovrebbe dare un suggerimento su ciò che il video tratta, costringere gli spettatori a fare clic su di esso ed essere compatibile con tutte le dimensioni dello schermo. Facoltativamente, può anche includere il tuo marchio e indicare la lunghezza del video.

6. Non essere "acchiappa vendite"

Assicurati di raccontare una storia attraverso il tuo video piuttosto che lanciare una vendita.
L'intero punto di creazione di un brand video è di fare appello al pubblico che si impegna attivamente con i video e quindi i millennial e i GenZer. Si tratta di target di utenti con un'attenzione molto breve,  molto esplicite, a cui assolutamente non piace quando le aziende cercano di vendere loro i loro prodotti attraverso i loro media preferiti. Quindi, se crei un video che è una vendita diretta (o peggio, una vendita dissimulata), i due fattori si annullano a vicenda e tutto quello che farai è sprecare le tue risorse senza alcun ritorno.

Assicurati quindi di raccontare una storia attraverso il tuo video piuttosto che lanciare una vendita; questo è ciò che piace a chi guarda i social media. Anche se vuoi vendere il tuo prodotto o servizio, concentrati sull'elemento umano di esso; invece di dire allo spettatore le sue caratteristiche, di 'loro come potranno aiutarle, come si applica alla loro vita.

Se ti interessa approfondire come vendere su Youtube puoi leggere l'articolo: "5 strategie per vendere grazie a Youtube"

7. Misura le tue prestazioni

Il video marketing è un campo dinamico; cambia sempre man mano che le persone scoprono di più e nascono nuove tendenze. Per stare al passo con la tua concorrenza sempre migliore, dovrai essere flessibile e migliorare con loro. Questo è il motivo per cui è così importante misurare le tue prestazioni e rivederle regolarmente e coerentemente. Usa le funzionalità di Analytics di Facebook e Twitter per vedere come ogni video sta facendo sulla rispettiva piattaforma; esamina i rapporti settimanali, mensili e trimestrali per capire i modelli del tuo pubblico (quando sono attivi, quando si impegnano, con quali contenuti sono coinvolti quando, ecc.); utilizzare Google Analytics per eseguire una revisione delle prestazioni a livello di Internet almeno una volta al mese.

Una volta raccolti i dati, è importante analizzarli e scoprire luoghi in cui è possibile fare meglio e scoprire come migliorare.

Leggi anche: Come aumentare le visualizzazioni video grazie a Youtube Analytics

8. Non supporre che i video siano divertenti a prescindere

È importante capire che i video non sono intrinsecamente divertenti; devi impegnarti per renderli tali.
Ciò significa, scegliere un argomento degno di un video, lavorare su una buona sceneggiatura, pianificare il video in modo ottimale e mantenere la qualità.

Supponendo che i tuoi video siano divertenti semplicemente perché sono video è probabilmente la cosa peggiore che puoi fare per la tua azienda, quando vai al video marketing.

9. Lascia trasparire la voce del tuo marchio

La voce del tuo marchio è la sua personalità, i tratti che il tuo pubblico attribuisce a te. Quando realizzi un video di marca, questa personalità dovrebbe risplendere in modo che i tuoi spettatori sappiano, anche senza alcun contesto, che il video riguarda il tuo marchio. Certo, potrebbe essere difficile da fare, ma se riuscirai a farlo nel modo giusto, il video fungerà da grande pietra miliare nel tuo successo.

10. Non aver paura di sperimentare

Nulla è perfetto la prima volta (a meno che tu non sia incredibilmente fortunato); questo vale anche per i tuoi video. Forse hai deciso di iniziare con video esplicativi e non stanno ottenendo abbastanza impegno. Invece di preoccuparti, puoi provare un diverso tipo di video. Oppure, se si desidera attenersi al tipo originale, prova diverse lunghezze o aumenta il ritmo. Si dice che sperimentare è la chiave del successo e questo vale anche per i video di marca.

11. Prova qualcosa fuori dagli schemi

Kenzo si è legato al regista Spike Jonze e all'attrice Margaret Qualley per fare una pubblicità esilarante e unica, girata in un'elegante location da gala. E così ha conquistato circa 20 premi.
Sì, dire "provare qualcosa fuori dagli schemi" è probabilmente il modo migliore per dire "essere diversi", lo sappiamo. Ma per essere notato, davvero notato dal tuo pubblico, hai davvero bisogno di pensare fuori dagli schemi. Prendi Kenzo per esempio; quando volevano lanciare la loro nuova fragranza "Kenzo World", invece di fare la stessa pubblicità blanda delle altre fragranze, hanno preso una strada diversa. Accompagnano il regista Spike Jonze e l'attrice Margaret Qualley per realizzare uno spot esilarante e unico, girato in un'affascinante location di gala e si sono portati a casa 20 premi.

Anche se non ti puoi permettere posizioni costose e personaggi famosi, dovresti comunque provare a fare qualcosa di diverso nei tuoi video. Cerca nel mercato e scopri come sono i video dei marchi standard per il tuo prodotto o servizio. Quindi, scopri come puoi fare qualcosa di diverso.

12. Non lasciare che un piccolo budget ti faccia trattenere

Grandi aziende come Google e Amazon creano incredibili video di marca e potresti imparare alcuni trucchi da loro. Ma il fatto che abbiano grandi budget mentre tu devi lavorare con un piccolo non dovrebbe trattenerti. Certo, possono permettersi grandi studi, attrezzature stravaganti, personaggi famosi e professionisti di alto livello, ma puoi fare video altrettanto bene senza quelle cose.

Viviamo in un mondo esperto di tecnologia; un mondo che ha sostituito il lungo e pesante editing con siti web, treppiedi spremuti, telecamere voluminose e enormi riflettori negli smartphone. Puoi imparare tutto ciò che riguarda la videografia guardando le esercitazioni gratuite. Quindi, se hai uno smartphone e conosci anche le basi del montaggio, puoi realizzare video che rivaleggiano al meglio.

Fare video di marca può sembrare intimidatorio e può essere un vero compito da svolgere, quindi speriamo che queste linee guida abbiano reso il processo un po 'più semplice. Ma ricorda, alla fine, queste sono solo delle linee guida e dovrai ancora impegnarti, lavorare e tirare fuori la creatività per ottenere un buon video. 

Leggi anche: Le regole per creare video di successo e aumentare le visualizzazioni sul proprio canale Youtube

Acquistare fan pagina Facebook Servizi di marketing e SEO professionale Aumenta le visualizzazione dei tuoi video e canali Youtube Realizzazione siti web Joomla professionali Acquista followers per il tuo profilo Instagram  Rivendi servizi di marketing di alta qualità Vendita Fan Facebook Italiani e Reali Servizi di social media marketing professionali